Mediazione gratuita

La mediazione è uno strumento di risoluzione amichevole delle controversie.

Il Governo propone i seguenti servizi di mediazione gratuiti per aiutare le imprese a risolvere le loro difficoltà con partners commerciali o istituti finanziari. Si possono sollecitare tramite la compilazione di un formulario on line ed è previsto che la mediazione si concluda entro 3 mesi, salvo eventuale proroga.

Mediazione del credito

Qualsiasi impresa che incontra delle difficoltà con un istituto finanziario (banche, società di leasing, società di factoring, assicurazione del credito…), ad esempio per rinegoziare il dilazionamento delle scadenze di rimborso di un prestito, può sollecitare il Mediatore del credito per aiutarla a risolverle. Nelle 48 ore dalla richiesta, il mediatore verifica l’ammissibilità della richiesta ed elabora insieme all’impresa un piano di azione, prima di contattare l’istituto di credito interessato. Il mediatore può riunire i partners finanziari dell’impresa al fine di identificare e risolvere i punti di stallo e proporre una soluzione.

Mediazione delle imprese

La Mediazione delle imprese aiuta a risolvere i conflitti tra l’impresa e uno dei suoi partner commerciali. La richiesta di intervento può riguardare qualsiasi contenzioso a proposito dell’esecuzione (anche tacita) di un contratto di diritto privato o pubblico (ritardi di pagamento, non conformità delle merci…). Entro un termine di 7 giorni dalla richiesta, un mediatore contatta l’impresa richiedente per definire con essa un piano d’azione confidenziale, di solito si tratta di contattare la controparte.