Covid-19: Measures urgently adopted by the French Government to help companies facing their cash flow problems and protect jobs

Mid-March 2020, due to Covid-19, schools and universities, non-essential public places such as shops and restaurants had to close and mandatory home confinement started. Production activities remained authorized, but some closed the time to get reorganised and to install sanitary measures. France began progressive deconfinement from May 11, depending on the health situation of theContinua a leggere “Covid-19: Measures urgently adopted by the French Government to help companies facing their cash flow problems and protect jobs”

Protocollo nazionale di sicurezza per il deconfinamento

Il 3 maggio 2020, il Governo ha pubblicato un protocollo nazionale per le aziende al fine di garantire la salute e la sicurezza dei dipendenti e dei clienti nei luoghi pubblici in fase di deconfinamento. Il protocollo tratta dei seguenti argomenti: Misure barriera e di distanziamento fisico; Raccomandazioni in termini di occupazione degli spazi apertiContinua a leggere “Protocollo nazionale di sicurezza per il deconfinamento”

Misure di sostegno alle imprese danneggiate da Covid-19 (introduzione)

Il Presidente della Repubblica e il Ministro dell’Economia e delle Finanze francesi hanno annunciato varie misure per limitare la propagazione del virus Covid-19 e aiutare le imprese a fronteggiare le conseguenze economiche, finanziarie e sociali che ne risultano. La legge del 23 marzo 2020 ha instaurato lo stato di emergenza sanitaria fino al 24 maggioContinua a leggere “Misure di sostegno alle imprese danneggiate da Covid-19 (introduzione)”

Piano di sostegno alle imprese francesi esportatrici

Oltre agli aiuti tradizionali all’export, un piano di emergenza è previsto per le PMI e le imprese di dimensione intermedia esportatrici che prevede: delle garanzie dello Stato fino al 90% attraverso Bpifrance per garantire e prefinanziare dei progetti export; la durata di validità degli accordi di garanzia dei prefinanziamenti export è prolungata fino a seiContinua a leggere “Piano di sostegno alle imprese francesi esportatrici”

Attività parziale (cassa integrazione)

Il datore di lavoro può imporre un’interruzione parziale o totale dell’attività a tutto o parte del personale, in maniera temporanea e collettiva per un massimo di 12 mesi e di 1000 ore per ogni dipendente, mantenendo una parte delle remunerazioni grazie all’aiuto finanziario dello Stato. Le circostanze di carattere eccezionale causate dal Covid 19 possonoContinua a leggere “Attività parziale (cassa integrazione)”

Mediazione gratuita

La mediazione è uno strumento di risoluzione amichevole delle controversie. Il Governo propone i seguenti servizi di mediazione gratuiti per aiutare le imprese a risolvere le loro difficoltà con partners commerciali o istituti finanziari. Si possono sollecitare tramite la compilazione di un formulario on line ed è previsto che la mediazione si concluda entro 3Continua a leggere “Mediazione gratuita”

Appalti pubblici e forza maggiore

Con comunicati stampa del 28 febbraio e 19 marzo 2020, lo Stato francese e le collettività locali hanno riconosciuto che il Covid-19 costituisce un evento di forza maggiore per gli appalti pubblici. Pertanto, per tutti gli appalti pubblici dello Stato e delle collettività locali, le penalità di ritardo non saranno applicate. La situazione è menoContinua a leggere “Appalti pubblici e forza maggiore”

Termini di pagamento delle scadenze sociali e fiscali

Nei mesi di marzo e aprile 2020, è stato possibile chiedere il rinvio fino a 3 mesi e/o il dilazionamento senza penalità: del pagamento dei contributi salariali e patronali all’URSSAF (equivalente francese dell’INPS) e delle pensioni integrative ; del pagamento delle prossime scadenze delle imposte dirette (acconto di imposta sulle società, tassa sui salari), dellaContinua a leggere “Termini di pagamento delle scadenze sociali e fiscali”

Rinvio del pagamento delle utenze e dei canoni locativi per le microimprese

L’ordinanza n°2020-316 del 25 marzo 2020 prevede diverse misure relative al pagamento delle utenze e dei canoni e spese locative in favore delle microimprese che soddisfano gli stessi criteri richiesti per beneficiare del fondo di solidarietà. Le imprese che continuano la propria attività nell’ambito di procedure concorsuali (“sauvegarde” e “redressement”) o di liquidazione giudiziaria possono beneficiareContinua a leggere “Rinvio del pagamento delle utenze e dei canoni locativi per le microimprese”

Contributo del fondo di solidarietà finanziato dallo Stato e dalle regioni

L’ordinanza n°2020-317 del 25 marzo 2020 ha istituito un fondo di solidarietà per una durata di tre mesi, per il versamento di aiuti finanziari alle microimprese che esercitano un’attività economica particolarmente danneggiata da Covid-19 e dalle misure prese per limitarne la diffusione. Sono eleggibili agli aiuti del fondo di solidarietà le microimprese residenti fiscalmente inContinua a leggere “Contributo del fondo di solidarietà finanziato dallo Stato e dalle regioni”