Procedure


Termini di grazia

In applicazione dell’articolo 1343-5 del codice civile, il giudice può, su richiesta del debitore, concedergli dei termini di grazia. Significa che può rinviare o scaglionare il pagamento delle somme dovute dal debitore nel limite massimo di due anni. Il giudice decide quindi che la somma dovuta è esigibile ad una data posteriore a quella inizialmenteContinua a leggere “Termini di grazia”

Procedure riservate di prevenzione delle difficoltà delle imprese

Esistono due procedure riservate di prevenzione delle difficoltà alle quali un debitore può ricorrere: il mandato ad hoc e la procedura di conciliazione. Mandato ad hoc Il debitore che incontra una difficoltà, ma non è in stato d’insolvenza, può richiedere la nomina di un mandatario ad hoc che lo aiuti a risolvere la difficoltà, adContinua a leggere “Procedure riservate di prevenzione delle difficoltà delle imprese”

Insolvenza

Lo stato d’insolvenza, in francese “état de cessation des paiements”, è l’impossibilità di pagare il passivo esigibile con l’attivo disponibile. Il passivo esigibile include tutti i debiti certi, liquidi ed esigibili. L’attivo disponibile è costituito dalla tesoreria e altre liquidità di cui il debitore può immediatamente disporre; sono esclusi, ad esempio, il patrimonio immobiliare nonContinua a leggere “Insolvenza”

Procedure concorsuali

Si distinguono tre procedure concorsuali: la procedura di “sauvegarde”, quando il debitore non è ancora in stato d’insolvenza; la procedura di “redressement”, quando il debitore è in stato d’insolvenza; la procedura di liquidazione giudiziaria quando il risanamento dell’impresa è manifestamente impossibile. L’apertura della procedure concorsuale è menzionata nell’extrait Kbis del debitore (equivalente francese breve dellaContinua a leggere “Procedure concorsuali”

Risoluzione amichevole delle controversie

A causa del rallentamento delle attività giudiziarie dovute al Covid-19, i Tribunali si ritroveranno più affollati di prima. E’ quindi opportuno valutare e utilizzare gli strumenti alternativi alla risoluzione giudiziaria delle controversie. In materia commerciale, i principali strumenti di risoluzione amichevole delle controversie tra imprese sono la mediazione e la convenzione di procedura partecipativa. ÈContinua a leggere “Risoluzione amichevole delle controversie”

Proroga dei termini legali in materia di procedura civile

Il Governo ha adottato varie ordinanze in materia di amministrazione della giustizia al fine di adattare il funzionamento dei tribunali, le regole di procedura penale, civile, amministrativa e il decorso dei termini durante il periodo di emergenza sanitaria. L’ordinanza n°2020-306 del 25 marzo 2020 modificata il 13 maggio 2020 definisce le regole di proroga deiContinua a leggere “Proroga dei termini legali in materia di procedura civile”

Mediazione gratuita

La mediazione è uno strumento di risoluzione amichevole delle controversie. Il Governo propone i seguenti servizi di mediazione gratuiti per aiutare le imprese a risolvere le loro difficoltà con partners commerciali o istituti finanziari. Si possono sollecitare tramite la compilazione di un formulario on line ed è previsto che la mediazione si concluda entro 3Continua a leggere “Mediazione gratuita”